NWA-baseBLOG-thinknext3

don't stop... dream... smile... think next on the nowhereagency blog!

Una soluzione semplice per favorire il passaparola nel punto vendita

Posted by nowhereagency

Find me on:

3/6/14 7:30 PM

I clienti sono felici di poter approfondire gli argomenti che li interessano, ma non desiderano essere "disturbati" da contenuti superflui o non attinenti alla loro ricerca di informazione.

 

Questo succede anche nel punto vendita, non solo online.

Quante volte vi è capitato di entrare in un negozio e non desiderare l'interazione con i commessi in quanto eravate alla ricerca solo di informazioni da poter elaborare con tranquillità - ancora in una fase molto preliminare all'acquisto?

Il personale addetto alle vendite è una risorsa enorme, ma questo esempio - un commesso troppo concentrato sugli aspetti di vendita, può ottenere il risultato opposto a quello desiderato e farvi allontanare.

 

Ricercare la soluzione al problema che si ha in testa; valutare tranquillamente le soluzioni possibili, magari sottoponendole ad altre persone coinvolte nel processo decisionale d'acquisto, diventano in alcuni casi "la priorità".

 

Se questa priorità non è rispettata durante relazione che si instaura tra chi vende e chi desidera acquistare, le conseguenze spesso vanificano l'aggancio di un nuovo potenziale cliente o comunque ne ostacolano il coinvolgimento alla fase successiva, quella di valutazione dell'offerta.

Fare comunicazione efficace in un punto vendita significa anche rispettare questa dinamica: assecondare e rispondere correttamente ai diversi bisogni di informazione permette di trarre grandi benefici in termine di engagement e risultati di vendita. 


È possibile agevolare e sfruttare queste dinamiche nel punto vendita, utilizzando supporti di comunicazione "classici" che dinamicamente permettano però di sottoporre il contenuto più rilevante al cliente?

E farlo considerando da un lato le specificità delle soluzioni che vogliamo proporre, dall'altro target diversi e aspettative di informazione diverse?



Srvono soluzioni semplici per favorire il passaparola e comunicare uno-a-uno nel punto vendita

favoServono soluzioni semplici ma efficaci per comunicare uno-a-uno e favorire il passaparola nel punto vendita. 


Per risolvere questo problema, abbiamo sviluppato un sistema che sfruttando media stampati "tradizionali" - una cartolina, un segnalibro, un coupon e un piccolo formato tipo biglietto da visita - permettesse ai brand e alle aziende di "mirare" con messaggi uno-a-uno appropriati le diverse tipologie di pubblico, portando contenuti rilevanti verso target differenziati nei punti vendita.

Quando l'obiettivo è anche avere la capacità di coinvolgere i clienti in modo relazionale in un'esperienza personalizzata e rilevante, è un modo efficacissimo per favorire il passaparola spontaneo tra prospects nel punto vendita rispondendo alle più diversificate necessità di brand, corporate, trade e in-store communication.  

Per aiutare i nostri clienti con dinamiche di comunicazione uno-a-uno, soprattutto nel punti vendita, abbiamo creato materiali che hanno un design esclusivo, per distingersi e permettere una presentazione focalizzata al contenuto. Per la produzione, abbiamo sfruttato la versatilità e qualità delle più moderne soluzioni di stampa digitale che ci ha dato grandi libertà anche per tirature limitate e notevole risparmio rispetto alla stampa tradizionale.


Shopper marketing | campagne punto vendita integrate   

 

Se hai piani di crescita ambiziosi, nowhereagency è il partner che fa per te.

 

contact | nowhereagency | de rosa team | key strategic

 

Topics: Shopper-marketing & In-Store Campaigns